Federazione Universale Agricoltori Proutisti (UPFF)

 federazione universale agricoltori proutisti (upff) 

Nella decadenza del settore sindacale, a tutte le latitudini e per ogni categoria rappresentata, il Proutist Universal presenta le Federazioni di categoria, universali, perché aventi gli stessi obiettivi in tutti i paesi del pianeta, ma diverse metodologie di applicazione, in base ai fattori di tempo, spazio e persona.


UPFF

La Federazione Universale degli Agricoltori Proutisti  (UPFF) è una organizzazione socio-economica e culturale con i seguenti scopi e obiettivi:

    • Unire e ispirare tutti gli agricoltori per un utilizzo progressivo e costruttivo delle proprie potenzialità.
    • Infondere negli agricoltori ispirazione morale e ideologica.
    • Creare consapevolezza socio-economica tra gli agricoltori.
    • Evitare ogni forma di sfruttamento, corruzione e ingiustizia in tutti i settori dell’agricoltura.
    • Lavorare per garantire che l’agricoltura abbia lo stesso status dell’industria.
    • Lavorare per abolire la disoccupazione con la stabilizzazione delle condizioni di lavoro nelle zone rurali attraverso la creazione di industrie agricole secondo il sistema cooperativo.
    • Costruire un equilibrato, decentrato e progressiva economia rurale basata sui principi del PROUT.
    • Garantire l’adozione e l’attuazione delle più moderne tecniche di produzione agricola sostenibile e formare gli agricoltori al corretto uso di queste tecniche.
    • Mantenere l’equilibrio ecologico, la conservazione e un trattamento umano di tutte le specie animali e vegetali.

     

    I programmi di UPFF includono:

    • Conduzione di conferenze, workshop, circoli di studio, scuole popolari diurne (PDS) e scuole popolari serali (PNS) nelle comunità rurali.
    • Pubblicazione di newsletter e riviste per diffondere il PROUT e apertura di forum per raccogliere idee progressiste e favorire lo sviluppo del settore agricolo.
    • Creazione di centri per lo sviluppo fisico, l’espressione culturale, l’espansione mentale e l’emancipazione spirituale per aiutare gli agricoltori a sviluppare i fondamenti morali e ideologici per la ripresa socio economica basata sulla teoria economica PROUT.
    • Creazione di centri di ricerca per sviluppare nuove e progressive tecniche di coltivazione atte ad aiutare a risolvere i problemi agricoli .
    • Ricerca e sviluppo di nuovi modelli economici sostenibili per l’agricoltura.
    • Promuovere e sostenere il concetto di agricoltura locale e i benefici del consumo di prodotti coltivati localmente
    • Realizzare cooperative di produttori per aiutare i piccoli agricoltori ad immettere i propri prodotti sul mercato.
    • Sostenere la creazione di industrie agricole moderne, efficienti e redditizie nelle zone rurali e lavorare per stabilire una forte economia rurale basata su principi Proutistici.
    • Incoraggiare lo sviluppo di un vivace ambiente rurale e centri provinciali dinamici per verificare l’esodo della popolazione rurale verso le grandi città e per incoraggiare l’economia decentrata.
    • Progetti di conservazione dell’acqua sostegno e sviluppo di adeguati ed efficienti impianti di irrigazione.
    • Incoraggiare le tecniche biologiche, sostenibili ed ecologiche di coltivazione, l’uso ecologico di fertilizzanti, pesticidi e metodi di controllo delle piante infestanti, un trattamento umano nell’allevamento animale, produzione e riproduzione vegetale.
    • Realizzare varie associazioni di agricoltori/trici per promuovere i loro interessi ed educarli/e agli ideali del PROUT.