FONDAMENTI FILOSOFICI DEL PROUT

 sintesi della filosofia alla base del prout 

 Obiettivi dell’esistenza umana sono condensati, da Sarkar, in tre aspetti fondamentali: Esistenza, Espansione, Beatitudine o Felicità.

organigramma3
Sarkar è del’idea che per ottenere l’emancipazione degli esseri umani, lo sviluppo intellettuale e il raggiungimento della felicità, sia necessario un solido fondamento materiale, ed economico, vale a dire la disponibilità degli elementi necessari all’esistenza che sintetizza in: Alimenti, Vestiario, Abitazione, Cure Mediche ed Educazione, per tutti.

Sarkar definisce queste necessità un diritto di nascita per tutti gli esseri umani e non umani. Gli stessi elementi sono ripresi dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 1948, agli articoli economici 25 e 26.

La differenza rispetto al PROUT è che questi principi sono solo enunciati nella Dichiarazione e si lascia ai governi e al presente sistema la loro realizzazione. Nel PROUT si propone un sistema economico in grado di portarli a compimento.

La garanzia a tutti delle minime necessità è piena responsabilità del Governo, nessuno viene da Marte per porre in atto tutto ciò. Il diritto alla Garanzia delle necessità di base, dovrà essere inserita nella Costituzione, cosicché la popolazione potrà portare in giudizio un governo inetto che non è in grado di soddisfare le necessità primarie dei suoi cittadini.

Il diritto all’Espansione della Conoscenza è fondamentale nell’esistenza umana, e implica un sistema educativo adeguato, la coltivazione delle arti, letteratura, i diritti democratici delle libertà individuali limitati naturalmente dalle necessità collettive.

La Felicità è un’esperienza personale di pace mentale che ha come base, la permanenza dei due fattori precedenti. L’approvvigionamento delle minime necessità, l’aumento progressivo del Potere di acquisto e le opportunità di sviluppare la nostra conoscenza e creatività porta all’esperienza della felicità individuale. In un sistema equilibrato, che purtroppo il capitalismo non è in grado di offrire.

Felicità è diversa da Beatitudine. La Beatitudine è un’esperienza di tipo spirituale, mentre la Felicità è di tipo psichico e psico-spirituale, una situazione che rasenta il misticismo. Si sperimenta la beatitudine con lo sforzo continuativo delle pratiche spirituali, di disciplina personale e ideazione del Grande. Ma questo è una altro capitolo dell’esistenza umana.

 Ulteriori approfondimenti